giovedì 17 aprile 2014

Toronto (ovvero la prima volta che ho messo zampa oltreoceano)

La mia visita a Toronto è stata caratterizzata da diverse prime volte:
[*] è stata la prima delle tappe della vacanza in Canada che io & Ginger Cat abbiamo fatto
[*] è stata la prima volta che mi avventuravo fuori dall'Europa
[*] di conseguenza è stata la prima volta che ho provato la strana sensazione del jet-lag
[*] ed è stata anche la prima volta che vedevo dei grattacieli dal vivo


Per quanto riguarda il jet-lag, è davvero una stranissima sensazione - ti senti stralunato ed hai solo voglia di collassare in un letto, ma al tempo stesso ti senti anche su di giri e desiderosa di fare & vedere, dal momento che il sole brilla ancora alto nel cielo e sei in una nuova città che sei curiosissima di esplorare.
Fortunatamente sono molto sensibile alla luce solare, per cui è stato decisamente facile combattere la sonnolenza e lasciarsi trascinare dalla corrente adattandosi al nuovo fuso orario.

L'incontro con i grattacieli è stato decisamente più interessante.
Nutro sentimenti un po' contrastanti nei loro riguardi, dal momento che ufficialmente non sono una grande fan delle città ultra-moderne, e preferisco di gran lunga quelle vecchie e a misura d'uomo; tuttavia non posso negare di essere un po' calamitata dal loro fascino: innanzitutto sono molto fotogenici, perché il loro gioco di specchi si presta facilmente a scatti interessanti; e poi... beh, sono fondamentalmente molto diversi dal genere di skyline che sono abituata a vedere in Europa, e li trovo impressionanti.
E continuavo a domandarmi come caspita facciano a riuscire a mantenere pulite tutte quelle finestre...



La CN Tower è impressionante vista dal basso, ma non abbiamo preso l'ascensore per raggiungerne la cima.
Sinceramente non è tanto il mio genere. Godere di una vista panoramica da uno dei più alti edifici del mondon sarà sicuramente mozzafiato, ma solitamente lo spazio a disposizione è anche piuttosto ristretto ed affollato.
E il tutto è in genere anche piuttosto caro, per di più.
Per cui ci siamo limitate a girovagare lì intorno, nel Roundhouse Park, scattando qualche foto alla ferrovia in miniatura e poi incamminandoci fino al Queen Quay di fronte al porto.





Nathan Phillips Square è una piazza che offre un interessante contrasto fra il nuovo palazzo del Municipio con il suo stile modernista, e quello vecchio in stile romanico.
Un mix interessante e a suo modo ben bilanciato.



E, come potete vedere, a Chinatown sono riuscita a trovare un modo per guardare la città dall'alto, senza salire in cima alla CN Tower ;)

Nessun commento:

Posta un commento