sabato 20 dicembre 2014

Riquewihr, essenza condensata di Alsazia

Durante il mio lungo weekend incantato in Alsazia, ho avuto modo di respirare a pieni polmoni la magia di questa terra - per di più abbondantemente condita dalla calorosa bellezza natalizia.
Ma, forse, fra tutti i posti visitati, è stato a Riquewihr che ho avuto modo di entrare in contatto con l'essenza più pura, più intensa dell'anima alsaziana.
Strasburgo e Colmar sono le città più rappresentative, e, come tali, rispecchiano in maniera più complessa e sfaccettata la lunga storia di terra di confine dell'Alsazia, ma, in quanto città, hanno necessità pragmatiche che hanno fatto ramificare attorno al loro antico cuore diverse declinazioni più contemporanee e globalizzate.
Riquewihr è un paese di poco più di 1000 abitanti, ed è un condensato intensissimo ed incantevole della variopinta anima medioevale di questa regione.

Il suo nome stesso, con questo suono iniziale avvolto di dolcezza francese che poi scatta sull'attenti per l'imperiosità del suffisso tedesco, rispecchia i due mondi fra cui l'Alsazia è da sempre sospesa.
Ma il suo essere sospesa non si manifesta con incompletezza, non la fa oscillare in bilico su una sottile linea di confine: l'Alsazia ha saputo costruirsi una sua propria identità, creando una fusione armoniosa di spigoli gotici di Germania con il sinuoso e delicato stile di Francia.

Riquewihr - Black Cat Souvenirs

Riquewihr è una fiaba medievale scritta a due mani dai fratelli Grimm e da Charles Perrault.
E la dedizione che i suoi abitanti mettono nella conservazione e nella cura di questa fiaba dà l'impressione non già di fare un salto indietro nel tempo, bensì che sia sempre stato quel tempo - che non siamo noi ad aver fatto un tuffo nel passato, ma che sia il passato ad averci aperto la porta. E' sempre stato lì, dietro l'angolo: non qualcosa che è esistito, ma che esiste ancora, un mondo parallelo e possibile.

Riquewihr - Black Cat Souvenirs

Le casette e le mura sono perfettamente conservate, i colori sono vivaci e freschi, gli infissi in legno con i loro oblò a cuore sono nuovi, e ogni finestra si apre su un piccolo mondo di creatività e gentilezza, fatto di fiori, aghi di pino, candele e piccole sculture in legno.
Mi piacciono i posti che preservano con cura i propri edifici storici: è sintomo di una cultura che ama e rispetta il proprio passato, che non dimentica le proprie radici - e, anzi, ne va fiera.

Riquewihr - Black Cat Souvenirs

Riquewihr è una delle tappe più incantevoli della cosiddetta Route des Vins alsaziana, un itinerario che percorre per una novantina di km le microregioni vinicole AOC (il corrispettivo francese della nostra DOC) più prestigiose di quest'area di Francia.
E infatti per entrare nel centro storico della cittadina ci si deve lasciare alle spalle una collina tappezzata di vigneti, che è delicatamente verde anche a dicembre. E, prima di entrare dentro gli imponenti bastioni di pietra che fanno da contenitore per la fiaba medievale, è bello contemplare un attimo questo verde, mentre la tenue luce soffusa dei raggi di sole invernali lo vela d'oro.
Riquewihr è uno di quegli agglomerati urbani che non si pone come una violenza di pietra e cemento nei confronti del paesaggio, ma ne diventa quasi un'estensione armoniosa, una specie di gioiello con cui il territorio si adorna.

Riquewihr - Black Cat Souvenirs

Dentro la fiaba si gira a piedi.
Ogni tanto sopraggiunge qualche macchina per necessità logistiche e commerciali degli abitanti, ma non riesce a spezzare completamente l'incantesimo.

Riquewihr - Black Cat Souvenirs

La fiaba è fatta di un labirinto di pavé che ti rapisce in un susseguirsi di scorci pittoreschi, di colori vivaci, di casette a graticcio che sembrano fatte di marzapane e pare vogliano competere fra loro per chi sia la più bella.

Riquewihr - Black Cat Souvenirs

La fiaba ha anche tinte gotiche più cupe, che si trovano dentro la Tour des Voleurs, la Torre dei Ladri, dove venivano rinchiusi e torturati in epoca medioevale i colpevoli di reato, streghe comprese ovviamente. La camera di tortura è visitabile.
E, fra gli spigoli dei chiaroscuri dell'età di mezzo, questi indubbiamente sono i più dolorosi, che trasformano la fiaba in un racconto nero.

Riquewihr - Black Cat Souvenirs

Ma il profumo di macarons che danza per il suo labirinto di case colorate fa riprendere alla fiaba le tinte pastello della sua magia: il termine macarons in Alsazia non identifica le stesse preziose morbide meringhe colorate del resto di Francia - sono dei dolcetti diversi, dei ciuffetti di biscotto a base di cocco.
Ed è giunto quindi il momento di esplorare l'interno della fiaba, entrando a visitare le pasticcerie ed i negozietti artigianali che si trovano nelle casette colorate: è un po' come aprire le finestrelle di un calendario dell'avvento - dentro ogni porticina una sorpresa.

Riquewihr - Black Cat Souvenirs

E, fra cicogne di peluche, enormi pretzel, spezie per il vin chaud e stoffe a quadretti, riesco anche a trovare il mio souvenir perfetto:



2 commenti:

  1. penso che il mio prossimo viaggio avrà come meta questo incantevole paesino grazie per avermelo fatto conoscere.

    RispondiElimina